La programmazione per questa settimana



 PROGRAMMAZIONE
da Giovedì 17 a Mercoledì 23 Maggio

TARIFFE


Martedì 22 MAGGIO
Mercoledì 23 MAGGIO
16.00 – 20.00

TRAILER – PRENOTA

Un tour cinematografico attraverso il lascito della più grande collezionista privata del pittore olandese: Helene Kröller-Müller (1869-1939), che ai primi del Novecento giunse ad acquistare quasi 300 suoi lavori, tra dipinti e disegni. La storia di questa passione sfociata in un’impressionante collezione d’arte è raccontata anche dalla mostra protagonista del film, Van Gogh. Tra il grano e il cielo, alla Basilica Palladiana di Vicenza fino all’8 aprile 2018, che raccoglie 40 dipinti e 85 disegni proventi dal Kröller-Müller Museum di Otterlo in Olanda, dove oggi è custodita l’eredità di Helene. Un’esposizione che, con la curatela del critico d’arte Marco Goldin, presenza narrante anche nel film, oltre a raccontarci l’arte e il genio di Van Gogh, permette di capire l’importanza del disegno e di lunghi studi preparatori nella sua pratica artistica. Helene si innamorò dell’Italia, di cui visitò Milano, Firenze e Roma nel 1910 e nel 1913, e soprattutto delle sue opere d’arte, tanto da decidere, in seguito a questi viaggi, di dar vita a una sua collezione, ospitata nel Kröller-Müller Museum nelle cui sale pure si snoda il docufilm. Attraverso le voci di critici ed esperti, scrittori e direttori di musei si raccontano i tormenti e la parabola artistica del pittore, tramite brani di lettere al fratello Theo che scandiscono la mostra e con immagini dei luoghi della sua vita, da Parigi alla Provenza. Van Gogh. Tra il Grano e il Cielo è prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital.

 


Lunedì 21 MAGGIO
Martedì 22 MAGGIO
Mercoledì 23 MAGGIO
15.30 – 20.00

TRAILER – PRENOTA

Torna in sala il 21, 22, 23 maggio il capolavoro di Bernardo Bertolucci ‘Ultimo tango a Parigi’, il film italiano più visto di tutti i tempi nel nostro paese (con 15.623.773 spettatori per fare un paragone ‘Quo vado?’ ne ha avuti “solo” 9 milioni), uno dei più famosi e discussi della storia del cinema, l’unico che abbia subito la “condanna al rogo” della censura.  Dopo la presentazione in anteprima mondiale il 28 aprile al Bif&st – Bari International Film Festival, il film restaurato dal Centro Sperimentale di Cinematrografia ritornerà in sala con CSCP Distribution, sia nella versione originale con sottotitoli italiani – mai uscita prima in Italia – sia nella versione doppiata. Il film del1972 con Marlon Brando e Maria Schneider, candidato a due premi Oscar per Bertolucci e Brando, Nastro d’Argento per la miglior regia,  ha segnato un’intera generazione ed è oggi considerato un vero film cult.

 

spazio

Immagine correlata

LORO 2

Durata 1h40

Giovedì   15.30 – 18.00
Venerdì – Sabato   15.30 – 18.00 – 20.00 – 22.00
Domenica   15.30 – 18.00 – 20.00
Lunedì – Mercoledì   18.00

TRAILER
PRENOTA
È il momento dei confronti: fra Silvio ed Ennio, imprenditore del nordest testimone della prima ascesa di Berlusconi, tra Silvio e Sergio Morra, fra Silvio e Cupa Caiafa, fra Silvio e Veronica. Al centro c’è sempre Lui, proiezione delle speranze di riscatto di quelli (e quelle) che lo circondano, incarnazione materiale (e impudentemente materialista) dei sogni di (quasi) tutti. Loro2 si conferma superficie eternamente riflettente, come il font cromato in cui è inciso il titolo sulle locandine. E la sua estetica inane veicola visivamente un vuoto così pieno di sé da apparire come un intero perfetto, pura materia deprivata di ogni parvenza di spirito.
spazio

DOGMAN

Durata 1h42

Lunedì – Sabato   15.30 – 18.00 – 20.00 – 22.00
Domenica   15.30 – 18.00 – 20.00

TRAILER
PRENOTA
Risultati immagini per dogman

Marcello ha due grandi amori: la figlia Alida, e i cani che accudisce con la dolcezza di uomo mite e gentile. Il suo negozio di toelettatura, Dogman, è incistato fra un “compro oro” e la sala biliardo-videoteca di un quartiere periferico a bordo del mare, di quelli che esibiscono più apertamente il degrado italiano degli ultimi decenni. L’uomo-simbolo di quel degrado è un bullo locale, l’ex pugile Simone, che intimidisce, taglieggia e umilia i negozianti del quartiere. Con Marcello, Simone ha un rapporto simbiotico come quello dello squalo con il pesce pilota.

spazio

Risultati immagini per a beautiful day

A BEAUTIFUL DAY

Durata 1h35

Giovedì – Sabato  15.45 – 17.45 – 20.00 – 22.00
Domenica  15.45 – 17.45 – 20.00
Lunedì  15.45 – 17.45 – 20.00 – 22.00
Martedì – Mercoledì  17.45 – 22.00

TRAILER
PRENOTA
Joe è un veterano di guerra, sopravvissuto anche a molte altre battaglie. A casa lo aspetta solo la madre anziana a malata, con cui ha un rapporto di grande affetto e pazienza. In una New York desolata e piena di segreti, il cui profilo nobile resta sempre in lontananza, Joe fa il mercenario per chi vuole liberarsi di nemici pericolosi ma non ne ha l’abilità o il coraggio. Il suo ultimo incarico è quello di sottrarre Nina, la figlia preadolescente di un politico locale, ad un giro di prostituzione minorile: una creatura abusata e offesa che fa da specchio al passato dell’uomo. Joe appare e scompare, spesso armato di un martello, come se non fosse mai stato lì (questa la traduzione del titolo originale), menando fendenti e scacciando con la stessa allucinata intensità i ricordi devastanti, tanto della propria infanzia in balia di un padre sadico, quanto dei crimini di guerra compiuti (anche da lui) dietro la giustificazione di una divisa. Quello di Joe è un universo di bambini perduti cresciuti alla mercè degli orchi e spesso diventati come loro, un mondo in cui l’uomo si muove come un giustiziere, cercando di rattoppare la sua vita ridotta ad un puzzle di sensazioni e (brutti) ricordi.
spazio