Eventi passati

 

Risultati immagini per ultimo tango a parigi versione restaurataULTIMO TANGO A PARIGI

Lunedì 21 MAGGIO
Martedì 22 MAGGIO
Mercoledì 23 MAGGIO
15.30 – 20.00

TRAILER

Torna in sala il 21, 22, 23 maggio il capolavoro di Bernardo Bertolucci ‘Ultimo tango a Parigi’, il film italiano più visto di tutti i tempi nel nostro paese (con 15.623.773 spettatori per fare un paragone ‘Quo vado?’ ne ha avuti “solo” 9 milioni), uno dei più famosi e discussi della storia del cinema, l’unico che abbia subito la “condanna al rogo” della censura.  Dopo la presentazione in anteprima mondiale il 28 aprile al Bif&st – Bari International Film Festival, il film restaurato dal Centro Sperimentale di Cinematrografia ritornerà in sala con CSCP Distribution, sia nella versione originale con sottotitoli italiani – mai uscita prima in Italia – sia nella versione doppiata. Il film del1972 con Marlon Brando e Maria Schneider, candidato a due premi Oscar per Bertolucci e Brando, Nastro d’Argento per la miglior regia,  ha segnato un’intera generazione ed è oggi c


Nexo Digital presenta

AN AMERICAN IN PARIS
The Musical

Solo il
Mercoledì 16 MAGGIO   15.30 – 20.30
Giovedì 17 MAGGIO   20.30

TRAILER

Ispirato al film premio Oscar® di Vincente Minelli, arriva sul grande schermo il musical di Broadway diretto e coreografato da Christopher Wheeldon, con le musiche di George e Ira Gershwine un cast eccezionale di ballerini, attori, musicisti e prodotto nel West End di Londra per i cinema di tutto il mondo!

Regista Christopher Wheeldon
Coreografo Christopher Wheeldon
Musiche George e Ira Gershwin
Libro Craig Lucas
Set e Costumi Bob Crowley
Luci Natasha Katz
Suono Jon Weston
Colonna sonora Rob Fisher
Direzione musicale John Rigby

PERSONAGGI
Jerry Mulligan Robert Fairchild
Lise Dassin Leanne Cope
Henri Baurel Haydn Oakley
Milo Davenport Zoë Rainey
Adam Hochberg David Seadon-Young
Madame Baurel Jane Asher

“Una perfetta commistione di danza, romanticismo e classico Gershwin” _The New York Times
“Una versione incantevole del musical di Hollywood” _The Guardian

Per la prima volta le luci di Broadway arrivano nei cinema italiani così da goderne finalmente a due passi da casa!

Il 16 e 17 maggio 2018, per la prima volta in assoluto, Nexo Digital propone nelle sale italiane An American in Paris, il musical di Broadway già vincitore del Tony® Award. Un musical che si è rivelato lo spettacolo più acclamato dell’anno, con standing ovation del pubblico e un record di 28 recensioni a cinque stelle da parte dei critici del Regno Unito.

Questa versione di An American in Paris – The Musical è stata presentata per la prima volta nel 2014 al Théâtre du Châtelet di Parigi, accolta da recensioni estatiche, e si è quindi trasferita al Palace Theatre di Broadway, dove è diventata il musical più premiato della stagione 2015/16, aggiudicandosi quattro Tony® Awards. Al momento è in corso un tour in nord America ed è prevista una nuova produzione a Tokyo nel gennaio 2019.
An American in Paris – The Musical è diretto e coreografato dal britannico Christopher Wheeldon, vincitore del Tony® Award 2015 come Miglior Coreografo, associato artistico al Royal Ballet, premiato con un OBE ai New Year’s Honours 2016 ‘per i servizi di promozione degli interessi e della reputazione della danza classica e teatrale britannica in tutto il mondo’. Ispirato al film Premio Oscar®, An American in Paris racconta l’appassionata storia della scoperta dell’amore nella “Ville Lumière” del dopoguerra, narrata sulle musiche di George e Ira Gershwin (tra cui i classici ’S Wonderful e I Got Rhythm) e sui testi del libro di Craig Lucas.

Nel secondo dopoguerra, si ritrovano vicini di casa due americani, in una Parigi improvvisamente strabordante di speranze e di possibilità: Jerry Mulligan sta cercando di diventare un pittore, mentre Adam suona il piano. Il duo, rinforzato da Henri, un cantante francese grande amico di Adam, esegue alcuni numeri nel caffè sottostante. Intorno a questo trio, e all’incontro di Jerry con Lise, una bella e giovane ballerina, si sviluppa una sorprendente storia d’amore, arte e amicizia, che ha come sfondo le strade parigine.

Nel musical brillano il primo ballerino del New York City Ballet Robert Fairchild, che interpreta Jerry Mulligan, e la ballerina del Royal Ballet Leanne Cope nei panni di Lise Dassin. Al loro fianco, una compagnia di oltre 50 attori, ballerini e musicisti tra cui Haydn Oakley come Henri Baurel, Zoë Raineycome Milo Davenport, David Seadon-Young come Adam Hochberg e Jane Asher come Madame Baurel.
Nella compagnia anche Julian Forsyth e Ashley Andrews, Sophie Apollonia, Zoe Arshamian, Sarah Bakker, James Barton, Alicia Beck, Chrissy Brooke, James Butcher, Jonathan Caguioa, Jennifer Davison, Katie Deacon, Rebecca Fennelly, Sebastian Goffin, Alyn Hawke, Nicky Henshall, Genevieve Heron, Amy Hollins, Frankie Jenna, Justin-Lee Jones, Robin Kent, Kristen McGarrity, Julia J. Nagle, Daniela Norman, Aaron Smyth, Todd Talbot, Max Westwell, Jack Wilcox, Carrie Willis, Stuart Winter e Liam Wrate.

In An American in Paris – The Musical scenografia e costumi sono stati ideati dal designer del West End e di Broadway Bob Crowley (The Audience; Mary Poppins); le proiezioni sono quelle dei famosi designer britannici di 59 Productions (autori di War Horse, e della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Londra nel 2012), con luci di Natasha Katz e effetti sonori di Jon Weston.
La colonna sonora è adattata, arrangiata e supervisionata da Rob Fisher con orchestrazioni di Christopher Austin e Bill Elliott, arrangiamenti di danza di Sam Davis, supervisione musicale di Todd Ellison e la direzione musicale di John Rigby.

11 – 15 APRILE 2018

INFO

PER INFO WWW.ALPMOVIE.IT

 

Una selezione delle migliori produzioni cinematografiche di montagna, avventura e esplorazione che prende il via martedì 20 con due film su personaggi e grandi imprese alpinistiche. Prosegue giovedì 22, con un una serata dedicata alla passione e al coraggio con cui donne di tutto il mondo affrontano le loro sfide in vari ambiti: dall’arrampicata, all’alpinismo, al trailrunning, al wingsuit. La serata vedrà la testimonianza di Federica Mingolla affermata freeclimber torinese. Alcuni cortometraggi “al femmile” saranno proposti, nel corso della manifestazione, in collaborazione con la Cineteca Storica del Museo Nazionale della Montagna – Cai-Torino.

Mercoledì 21 il buio in sala sarà illuminato dalla poesia dei racconti fotografici artistici in multivisione del fotografo Carlo De Agnoi. PAESAGGI INTERIORI è il titolo di uno spettacolo unico, un viaggio di ricerca nella natura e nei suoi spazi immensi attraverso il racconto per immagini.

ALP MOVIE è organizzata in collaborazione con: 65° Trento Film FestivalXX Cervino Mountain FilmVibram – progetto “Trailrunning Team Vibram”Cineteca Storica del Museo Nazionale della Montagna – Cai-TorinoStoryteller-LAB e OpenCircle. Ha il contributo di Ronco AlpinismoTucano ViaggiOrizzonti verticaliBSideClimbing Park, Grey Bear.  Ideazione Kami comunicazione – organizzazione associazione Klab – si ringrazia per la collaborazione Flavia Chiarelli – sport marketing managment.

 

TUTTI PAZZI PER LO SWING

venerdì 9 febbraio

TRAILER

Ambrosio Cinecafè in collaborazione con “Swing Dance Max e Serena”, in occasione della proiezione del film “Tutti pazzi per lo Swing” presentano un evento speciale nel foyer della prestigiosa multisala, con MUSICA SWING DAL VIVO, ESIBIZIONI DI BALLO E SOCIAL DANCE!

Il film documentario, il cui titolo originale è “Alive and Kicking”, dà al pubblico una visione intima della cultura Swing moderna, mentre fa luce su molte questioni della società contemporanea e su valori come la solidarietà, l’ascolto, l’empatia e l’unione che il Ballo, in tutte le sue forme, fa riscoprire; una descrizione gioiosa e coinvolgente di un mondo alla portata di tutti!

Nato durante la Grande Depressione, lo Swing eleva lo spirito umano oltre le proprie circostanze: i ballerini possono muoversi a ritmo spinti dalla pura gioia e scomparire in qualcosa di più grande, in uno spazio senza critiche o giudizi.

Regia: Susan Glatzer
Anno: 2017
Durata: 88 minuti
Lingua: Inglese (con sottotitoli in italiano)
Produzione: Svezia, USA
Trailer lingua originale: https://www.youtube.com/watch?v=eCXbWC6KbxA

Programma della serata presso cinema Ambrosio, C.so Vittorio Emanuele II, 52 – Torino:
► h 21.30: Live music con Jazz Band
► h 22.10: Shim Sham FLASH MOB! Aperto a tutti i ballerini!
► h 22.30: Proiezione film
► h 24: Marching Band dalla sala al foyer e social dance con Dj set
► Ingresso: 8€ intero / 6€ ridotto per qualunque scuola di danza
► Biglietti disponibili al cinema Ambrosio o da Max e Serena (per acquistare i biglietti ridotti presso il cinema, serve presentare la tessera della scuola di danza)

*****************************************************************
“Swing Dance Max e Serena” è la scuola di ballo capitanata da Massimiliano Montomoli e Serena Clerici, insegnanti e ballerini che promuovono da diversi anni sul territorio torinese, e non solo, la cultura dei balli e della musica Swing anni ‘20-‘50, con corsi regolari di ballo, workshops, serate di social dance, eventi pubblici e privati.
Info: www.lindyhopdance.it

 

23-24 gennaio 2018   ore 20.30

FABRIZIO DE ANDRÉ
PRINCIPE LIBERO

TRAILER

Un appuntamento unico per tutti coloro che l’hanno amato
Regia di Luca Facchini
con Luca Marinelli, Valentina Bellè, Elena Radonicich, Davide Iacopini, Gianluca Gobbi
e con la partecipazione straordinaria di Ennio Fantastichini

«Io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare». C’è una citazione del pirata britannico Samuel Bellamy iscritta nelle note di copertina di uno dei dischi più belli di Fabrizio De André, “Le nuvole”. E a questa frase si ispira il titolo diFABRIZIO DE ANDRÉ. PRINCIPE LIBERO, il biopic a lui dedicato in arrivo sul grande e sul piccolo schermo in concomitanza con i due anniversari che ne racchiudono il viaggio: quello della scomparsa, l’11 gennaio 1999, e quello della nascita, il 18 febbraio 1940.

Coprodotto da Rai Fiction e Bibi Film, scritto da Francesca Serafini e Giordano Meacci e diretto da Luca Facchini, interpretato da Luca Marinelli (nel ruolo di Fabrizio De André), Valentina Bellé, Elena Radonicich, Davide Iacopini, Gianluca Gobbi e con la partecipazione straordinaria di Ennio Fantastichini,FABRIZIO DE ANDRÉ. PRINCIPE LIBERO sarà nei cinema italiani per due soli giorni, il 23 e 24 gennaio, distribuito da Nexo Digital (elenco sale a breve su www.nexodigital.it), e andrà in onda a febbraio su Rai1. Un appuntamento imperdibile per tutti coloro che hanno amato e amano ancora oggi le sue canzoni e un’opportunità straordinaria per godere di quella che Fernanda Pivano ha definito “la voce di Dio”.

“Principe” e “libero”, due parole che, accostate, raccontano molto bene De André: il magnetismo e il naturale distacco di un principe, sempre pronto a raccogliere e ad appassionarsi alle storie dei diversi, degli ultimi, dei diseredati, e a farne parabola, canzone, preghiera; la ricerca della libertà e il racconto di un viaggio fatto “in direzione ostinata e contraria”, per usare i versi di una sua canzone, che lo hanno reso il testimone e il cantore dell’uomo e della sua divina imperfezione, promuovendone valori come la tolleranza, il perdono, la comprensione, il rispetto, l’amore.

Se queste sono le caratteristiche universalmente note dell’arte di Fabrizio De André, ciò su cui si concentra FABRIZIO DE ANDRÉ. PRINCIPE LIBEROè l’umana avventura del suo protagonista: dall’infanzia ai capolavori della maturità, passando attraverso il racconto accurato degli anni di Genova, del rapporto con la famiglia e dell’apprendistato formativo svolto nei caruggi della città, contornato da amici vicini come Paolo Villaggio – sarà lui a coniare per De André il soprannome con cui è tuttora noto, Faber – e delicatamente più distanti, come Luigi Tenco. Seguono i primi successi – Mina che porta in televisione la sua “Canzone di Marinella” –, le prime timide esibizioni dal vivo, l’incontro con Dori Ghezzi, la vita da agricoltore in Sardegna fino alle drammatiche pagine del rapimento e al successivo ritorno sulle scene. FABRIZIO DE ANDRÉ. PRINCIPE LIBERO mette in scena il racconto di una personalità unica che ha segnato la storia della canzone e della cultura italiana.

 

30 novembre 2017  –  ore 21.00

PEARL JAM – LET’S PLAY TWO

TARIFFE: Intero 12,00 € – Ridotto 10,00 €

TRAILER

Per celebrare i leggendari concerti sold out che i PEARL JAM tennero il 20 e il 22 agosto del 2016 in omaggio alla storica stagione delle World Series Championship di baseball vinta dai Chicago Cubs, arriva al cinema il documentario “LET’S PLAY TWO

LET’S PLAY TWO, diretto dal regista e fotografo Danny Clinch, sarà infatti nelle sale italiane distribuito da Nexo Digital solo giovedì 30 novembre.

Del resto Chicago è la città natale di Eddie Vedder e i Pearl Jam hanno instaurato una relazione duratura con la città e con la squadra di baseball dei Chicago Cubs: un rapporto unico per il mondo dello sport e della musica celebrato nel 2016 con due straordinari concerti al Wrigley Field, lo stadio cittadino altresì definito “Cubs park”, in occasione dei festeggiamenti per la vittoria della World Series avvenuta dopo il più lungo digiuno della storia del baseball, ben 108 anni di distanza dal precedente titolo. Così, a partire da “TEN” fino a “LIGHTNING BOLT”, il film concerto spazia attraverso tutto il catalogo di brani originali e cover che hanno caratterizzato la carriera 25ennale della band. All’internointerviste esclusive e un dietro le quinte che mostra i passaggi spontanei, nel quartiere di Wrigleyville, dall’atmosfera di una vittoria dei Cubs all’anticipazione e alla preparazione dei live della band. Attraverso gli occhi diDanny Clinch e la voce dei Pearl Jam (Eddie Vedder Stone Gossard, Mike McCready, Matt Cameron, Jeff Ament), il film mostra il passato e il presente sia della band che dei Chicago Cubs e tramite la musica, il sudore e le speranze eterne che accumunano i fan dei Cubs e dei Pearl Jam, viene svelato il viaggio che ha creato questa speciale relazione.

Nei miei film e nelle mie fotografie mi piace esplorare la relazione esistente tra una band, i suoi fan e la location” racconta il regista di “Let’s Play Two” Danny Clinch. Quando succede che i personaggi principali del tuo film sono i Pearl Jam, i Chicago Cubs, i loro fan e lo stadio Wringley Field durante un momento storico, sai per certo che sarà epico. Abbiamo fatto bene a seguire i nostri istinti che ci hanno portato alla storica partita 7 delle World Series, la quale ha chiuso per la squadra un periodo di magra lungo 108 anni. Ho imparato ad accettare l’inaspettato e quando si è pronti, tutto ciò ripaga sempre”.

Il regista Danny Clinch e il produttore esecutivo Lindha Narvaez con Milktsono stati team di produzione di progetti cinematografici per più di 15 anni. Hanno lavorato insieme anche per il film del concerto live dei Pearl Jam “Immagine in Cornice” (2007) e negli anni hanno lavorato a tanti altri EPKs della band.

spazio

Risultati immagini per egon schiele film

27 – 29 novembre 2017

EGON SCHIELE – DEATH AND THE MAIDEN

TARIFFE: Intero 8,00 € – Ridotto 6,00 €

Lunedì 27   15.45 – 20.15
Martedì 28  
15.45 – 20.15
Mercoledì 29    18.00 – 22.30

TRAILER

Uno degli artisti più controversi e trasgressivi di sempre in un film evento al cinema il 27-28-29 novembre. “Egon Schiele” di Dieter Berner è distribuito dalla Draka Distribution di Corrado Azzollini in collaborazione con Twelve Entertainment.

Pupillo di Gustav Klimt, Egon Schiele, di cui ricorrerà il centenario della morte nel 2018, è stato l’esponente di punta del primo espressionismo viennese. Un fascino conturbante avvolge la sua breve vita. Caratterizzato da un talento precoce, morto all’età di 28 anni, ha lasciato una produzione impressionante tra dipinti a olio, acquerelli e disegni.

Giovane, seduttore, provocatorio e affascinante, agli inizi del XX secolo, Egon Schiele, interpretato sul grande schermo dal talentuoso Noah Saavedra, è tra gli artisti più controversi di Vienna. La sua arte è ispirata da figure femminili affascinanti e disinibite, in un’epoca che sta volgendo al termine con l’avvento della Grande Guerra. Due donne in particolare condizioneranno davvero la sua vita e la sua espressione artistica. Sua sorella e sua prima musa, Gerti, e la diciassettenne Wally, forse l’unico vero grande amore della sua vita, immortalata nel celebre dipinto “La morte e la fanciulla” esposto al Leopold Museum di Vienna.

Mentre i dipinti di Schiele creano scandalo nella società viennese, portando l’artista anche in tribunale con l’accusa di abuso su una minorenne e di “pornografia”, collezionisti lungimiranti e artisti tra i più acclamati come Gustav Klimt, iniziano a riconoscere l’eccezionale valore della provocatoria e tormentata arte di Shiele. Quando lo scoppio della Prima Guerra Mondiale minaccerà la sua ricerca e libertà artistica, Schiele sceglierà di sacrificare alla sua arte, l’amore e la vita stessa, facendo del dolore e del suo disagio esistenziale la cifra stilistica che lo consacrerà tra i maggiori interpreti dell’Espressionismo.

Ispirato al romanzo “Tod und Mädchen: Egon Schiele und die Frauen” di Hilde Berger,“Egon Schiele” è scritto da Hilde Berger con Dieter Berner ed è prodotto con il supporto di Film Fund Luxembourg, Austrian Film Institute, Vienna Film Fund, FISA – Film Industry Support Austria, Eurimages, Lower Austria, in collaborazione conORF Film/Television-Agreement. In Italia il film è distribuito da Draka Distribution in collaborazione con Twelve Entertainment come evento speciale al cinema il 27-28-29 novembre.

spazio

21-22 novembre 2017  –  ore 21.00

PRINCE – SIGN O’ THE TIMES
Il film concerto diretto da Prince

TARIFFE: Intero 12,00 € – Ridotto 10,00 €

 

“Tutta l’energia di un terremoto divino”  –  Rolling Stone

A trent’anni di distanza dalla sua prima uscita al cinema e a un anno dalla prematura scomparsa di Prince, arriva nelle sale di tutto il mondo distribuito da Nexo Digital in versione restaurata digitalmente “Sign o’ the times”, il film diretto dallo stesso Prince. L’occasione unica per celebrare il talento diPrince e per offrire per la prima volta al pubblico sparso in tutto il pianeta la possibilità di riunirsi negli stessi giorni, solo il 21 e 22 novembre, per ricordarlo e godere ancora una volta della sua musica e della sua straordinaria arte.

Così un concerto che è già entrato nella storia della musica torna nelle sale per raccontare a 30 anni di distanza quanto sia immortale e rivoluzionaria l’arte di Prince. Ancora una volta, oggi come allora, l’invito per i fan sarà quello di vestirsi color pesca o di nero, come per i concerti dell’epoca.

spazio

19 novembre 2017  –  ore 11.00

LA COMMEDIA DELL’ARTE E FRANCESCO ALLIATA

presentazione di Vicky Alliata e Sergio Toffetti

TARIFFE: ingresso libero

 

Proiezione de LA CARROZZA D’ORO di Jean Renoir

 

5 -8 APRILE 2017


Giovedì 23 FEBBRAIO
19.30 sfilata di Walter Dang
20.30 proiezione del film

Il 23 febbraio al Cinema Ambrosio in occasione della premiere di Jackie, film di Pablo Larraín ispirato proprio alla vita dell’ex First Lady(interpretata nel film da Natalie Portman candidata all’Oscar come Miglior Attrice Protagonista).
Le modelle vestite con gli abiti dell’ultima collezione di primavera estate 2017 di Walter Dang, sfileranno quindi nella storica hall del cinema per celebrare lo stile di colei viene considerata una delle più importanti icone del Novecento.

L’evento sarà accompagnato da un concerto live del quartetto di Valerio Signetto (sax), Fabio Gorlier (piano), Marco Breglia (batteria), Davide Liberti (contrabbasso), che già si è esibito in occasione dell’evento per l’uscita del film La La Land, ma questa volta con la partecipazione speciale di Elisabetta Coraini (voce), nota attrice televisiva e vocalist della Patruno Jazz Band.


Giovedì 26 GENNAIO

VENITE A FESTEGGIARE CON NOI LE 14 CANDIDATURE AGLI OSCAR

Miglior Film
Miglior Regia (Damien Chazelle)
Miglior Attore protagonista (Ryan Gosling)
Miglior Attrice protagonista (Emma Stone)
Miglior Sceneggiatura Originale (Damien Chazelle)
Miglior Fotografia
Migliori Scenografie
Migliori Costumi
Miglior Colonna Sonora originale
Miglior Canzone “Audition (The fools who dream”)”
Miglior Canzone “City of stars”
Miglior Montaggio
Miglior Sonoro
Miglior Montaggio Sonoro

Musica dal vivo dalle 19.00

con Valerio Signetto Quartet

Proiezione alle 20.15

LA SERATA PROSEGUE AL TERMINE DELLA PROIEZIONE